Le onde della luce naturale si diffondono in tutte le direzioni, per la medicina sono stati sviluppati filtri con l’aiuto dei quali è possibile filtrare la direzione e la lunghezza delle onde, alcune bloccarle e altre lasciarle passare. Ecco come nasce la LUCE POLARIZZATA.

Come funziona la luce polarizzata?

Questa luce filtrata sotto la pelle ca. Penetra fino a 1 cm di profondità, dove cede la sua energia principalmente alle proteine ​​presenti nelle membrane cellulari, innescando così diversi processi biochimici: la struttura della membrana diventa più ordinata, cambia la sua permeabilità e di conseguenza il metabolismo cellulare.

  1. Migliora il metabolismo cellulare , il trasferimento e la trasformazione delle informazioni tra cellule, la capacità di riconoscimento delle membrane (ad esempio anticorpi, ormoni, neurotrasmettitori…), stimola i processi enzimatici all’interno della cellula, la produzione di energia…
  2. Migliora e stabilizza la capacità dei globuli rossi di assorbire ossigeno , migliorando così l’ossigenazione delle cellule e la produzione di energia, aumentando così i processi di rigenerazione, la forma fisica e le prestazioni generali.
  3. Aumenta la circolazione sanguigna cerebrale e l’ossigenazione: grazie a ciò migliorano l’attività nervosa e le funzioni cerebrali, la stanchezza e la spossatezza scompaiono prima, gli stati d’animo depressivi si risolvono più facilmente e diminuisce la frequenza e l’intensità del mal di testa.
  4. Stimola il sistema immunitario: aumenta innanzitutto l’attività delle cellule T, dei monociti e dei granulociti neutrofili, ma migliora anche la produzione di immunoglobuline. Grazie a ciò, il potere di autodifesa viene migliorato, la tendenza ad ammalarsi si riduce, l’organismo può riconoscere ed eliminare più facilmente gli agenti patogeni e le cellule scarsamente strutturate, quindi viene accelerato il processo di guarigione da infezioni e infiammazioni e la possibilità di tumori la riproduzione cellulare è ridotta.
  5. Stimola la rigenerazione dei tessuti: accelera la velocità di guarigione di ferite, contusioni e fratture, quindi cicatrici, lesioni cutanee, infiammazioni e ferite dopo incidenti guariscono molto più velocemente.
  6. Rilassa i muscoli, allevia gli spasmi : grazie al migliore apporto di ossigeno, migliora anche la circolazione e la funzione dei muscoli, diminuiscono gli spasmi e i dolori muscolari e articolari. Anche le emorragie e gli edemi vengono assorbiti più velocemente.

A chi e quando è consigliato il trattamento con luce polarizzata?

Il trattamento con luce polarizzata è stato studiato da così tante persone e in così tanti modi diversi e sono stati ottenuti così tanti risultati che grazie a ciò anche l’ETT (Health Science Council) ha emesso un parere positivo sull’efficacia della terapia con luce polarizzata.

In base alle esperienze e ai test precedenti, può essere consigliato nei seguenti casi:

  1. PER LA PREVENZIONE : per prevenire infezioni ricorrenti batteriche, virali e fungine, infiammazioni…
  • IN CASO DI IMMUNODEFICIENZA, INFIAMMAZIONE :
    • per il trattamento di infezioni e infiammazioni in corso: respiratorie, cutanee, sinusali, pelviche, articolari…
    • allergie ,
    • in caso di eruzioni cutanee, herpes , fuoco di Sant’Antonio…
  • PER IL TRATTAMENTO DELL’ESAURIMENTO, BRUCIAMENTO :
    • depressione, esaurimento, burnout
    • disturbi della concentrazione e della memoria
    • depressione, svogliatezza – “depressione invernale”
    • per una terapia aggiuntiva in caso di ansia e panico
  • PER IL TRATTAMENTO DEI DOLORI MUSCOLARI E ARTICOLARI :
    • reumatismi, logoramento o altre artriti e dolori – anche in caso di articolazioni piccole e grandi, disturbi della colonna vertebrale
    • per il trattamento di lesioni dei legamenti, della guaina tendinea, dei muscoli e dei tessuti molli, infiammazioni e dolori – ad es. fibromialgia, malattia di Lyme , sindrome del tunnel, tendinite
    • per il trattamento delle lesioni traumatiche: distorsione, distorsione, strappo, contusione, frattura
  • PER SOLLIEVO DAL DOLORE :
    • dolori articolari e muscolari
    • mal d’orecchi, dolore causato da sinusite
    • mal di testa
    • dolori nervosi: in caso di neuropatie, polineuropati, nevralgie
  • PER IL TRATTAMENTO DEI DISTURBI DELLA PELLE :
    • acne, foruncolosi
    • eczema, seborrea
    • psoriasi
    • herpes, fuoco di Sant’Antonio, sintomi cutanei già virali
    • come trattamento aggiuntivo per le infezioni fungine e batteriche
  • PER LA RIABILITAZIONE :
    • per il trattamento di ferite e cicatrici dopo interventi chirurgici
    • per il trattamento delle ustioni
    • per il trattamento delle neuropatie indotte da farmaci
    • in caso di trattamenti rigeneranti, dimagranti e di digiuno

A chi e quando è sconsigliato?

  • pacemaker nel cuore
  • in caso di disturbi del ritmo e pressione alta – solo se non è impostata correttamente!
  • dopo l’impianto degli impianti
  • in caso di febbre alta
  • epilessia
  • nei primi 3 giorni di gravidanza
  • in caso di trattamento citostatico o altro immunosoppressore
  • in stato alcolico
  • nella tossicodipendenza
  • sintomi psichiatrici avanzati
  • aumento della pressione intraoculare
  • attuale patologia ematologica maligna
  • conta piastrinica anormalmente elevata
  • evitare il trattamento in caso di gravidanza.
Terapia della luce polarizzata,

Durata e durata del trattamento

È sempre individuale e decisamente curativo. Nei casi più lievi, è sufficiente un trattamento più breve e meno frequente (ad esempio 2×20 minuti a settimana), ma nei casi più gravi o acuti può essere giustificata una terapia più lunga e più frequente (ad esempio possono essere necessari fino a 30 minuti al giorno per trattare un’ulcera, oppure in caso di sinusite acuta o herpes si prevede un miglioramento più rapido con il trattamento ogni 1-2 giorni…). In generale si consigliano 10 trattamenti, ma in caso di malattie croniche più persistenti e di lunga durata è consigliabile anche una terapia con intervalli più lunghi.

Per il trattamento locale può essere sufficientela una lampada hand-held che tratta un’area più piccola, per disturbi più gravi che interessano tutto il corpo è più efficace l’uso di un lettino per luminoterapia.

Il trattamento con luce polarizzata può essere ben combinato con altri trattamenti, nel qual caso l’effetto è più forte e la velocità di guarigione è ridotta. Questi includono, ad esempio, l’ossigenoterapia che migliora la circolazione, le infusioni e le iniezioni vitaminiche vitalizzanti e rigeneranti , alcuni massaggi (ad esempio il massaggio linfatico), vari impacchi, trattamenti di pulizia, diete…

Dott. Balaicza Erika

dottor. Balaicza Erika
Specialista in medicina interna
Terapia biologica dei tumori, infusioni vitaminiche,
rafforzamento immunitario, allergie e intolleranze,
malattia di Lyme, disturbi digestivi…

Fonte: balaicza.hu

Informazioni di base sulla terapia della luce

DISCLAIMER
Tutti i prodotti  NON sono presidi medici, ma dispositivi per il benessere, il cui corretto utilizzo fa generalmente bene al corpo, all’umore e al benessere. Il trattamento della luce è sempre solo una terapia complementare e non curativa.Le informazioni disponibili su questo sito  non costituiscono in nessun caso un consulto, visita o diagnosi del medico. Questo sito web non fornisce Consulti Medici. Non sostituisce  la consulenza del vostro medico curante relativamente al Vostro stato di salute personale. Qualsiasi informazione concernente condizioni di salute, farmaci, cure mediche  è presentata puramente a titolo indicativo e generale. Le informazioni e notizie sul sito light-therapy.website non devono essere considerate complete o esaustive. Utilizzerete questo sito web sotto la Vostra unica ed esclusiva responsabilità.