Terapia della luce polarizzata - Cos’è e come funziona

Indice dei contenuti

Sfondo storico

Dalla più corta lunghezza d’onda dell’ultravioletto attraverso lo spettro visibile fino alla più lunga luce infrarossa, nello spettro elettromagnetico del sole sono presenti tutti i tipi di lunghezze d’onda e a ciascuna lunghezza d’onda possono essere attribuiti diversi effetti biologici. Il potere curativo della luce è un’esperienza antica: anche nell’antico Egitto era ampiamente utilizzato il trattamento solare diretto, l’elioterapia, e l’Europa ha ereditato dall’antica Grecia la conoscenza dell’effetto delle diverse lunghezze d’onda sul corpo e sulla salute.

La luce a bassa intensità e polarizzata linearmente, emessa in un ampio spettro, ha recentemente portato un altro passo avanti nella guarigione.

Terapia della luce polarizzata – Cos’è e come funziona,

La vera svolta in Europa avvenne alla fine del XIX secolo, quando la terapia solare fu utilizzata per curare la tubercolosi cutanea. Il dottor Niels Ryberg Finsen ricevette il Premio Nobel nel 1903 per i suoi successi nel campo della terapia solare. Successivamente numerosi studi scientifici hanno dimostrato l’effetto benefico delle diverse lunghezze d’onda sul metabolismo, sul sistema nervoso e sul sistema immunitario.

La scoperta dell’effetto curativo, l’invenzione

Alla fine degli anni ’70, ferite e ulcere venivano trattate con successo con luce laser a bassa potenza Maestro Professor Endre. per la biostimolazione, quindi per la guarigione di ferite e ulcere ostinate.

Terapia della luce polarizzata – Cos’è e come funziona,

Così è nata la sua invenzione e brevetto “Metodo e apparecchio per la guarigione di ferite e lesioni della superficie corporea”, ovvero:
terapia con luce polarizzata

Terapia della luce polarizzata – Cos’è e come funziona,

Márta Fenyő e il suo gruppo di ricerca hanno scoperto l’effetto stimolante della luce polarizzata su tutti i sistemi biologici viventi, inclusa la significativa stimolazione delle capacità di autoguarigione del corpo umano nella terapia umana. Ciò può essere spiegato principalmente dall’effetto della luce polarizzata sulla rigenerazione, rivitalizzazione e armonizzazione delle funzioni cellulari.

La terapia con luce polarizzata ha portato risultati anche nel trattamento di malattie croniche come ulcere, acne e altre malattie croniche della pelle, nonché lesioni sportive.

Nel trattamento di cicatrici chirurgiche, ustioni, mal di testa, problemi reumatici e articolari con la terapia della luce polarizzata, sono stati ottenuti risultati immediati e spettacolari.

Nella maggior parte dei casi, la durata del trattamento per aree limitate della superficie cutanea è di 2-30 minuti. Nei casi in cui si debbano trattare aree estese, con il fascio di luce viene scansionata l’intera zona, cosa che ovviamente richiede tempi più lunghi.

Terapia della luce polarizzata – Cos’è e come funziona,

La nuova invenzione
“superficie che emette luce di qualsiasi dimensione e forma”

Terapia della luce polarizzata – Cos’è e come funziona,

Nel 2004, Márta Fenyő ha inventato e brevettato la tecnologia della sorgente luminosa a emissione di luce polarizzata costituita da LED, che ha reso possibile apparecchiature mediche con una superficie di emissione luminosa di qualsiasi dimensione e forma. Con questa tecnologia è stato possibile realizzare , è diventato così possibile trattare anche l’intera superficie corporea con luce polarizzata biostimolante e curativa.nonché adatto al trattamento di grandi superfici2 (es. 1 cmhanno superfici molto piccoleche dispositivi medici

Meccanismo d’azione della terapia della luce polarizzata

La luce polarizzata aumenta significativamente l’attività delle cellule immunocompetenti, stabilizza globuli rossi < i=4> membrana cellulare e li stimola a legare, trattenere e trasportare quantità extra di ossigeno.

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

Il trattamento con luce polarizzata stimola significativamente l’attività dei linfociti T

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

I linfociti T hanno il compito di riconoscere e sconfiggere i milioni di cellule difettose prodotte ogni minuto nel corpo umano, che in seguito diventano responsabili di gravi malattie e deformazioni maligne.

In questo modo, questo trattamento può prevenire malattie più o meno gravi, e facilitare e accelerare il recupero da malattie prolungate.

Stimolare i globuli rossi a legare, trattenere e trasportare ossigeno extra

I globuli rossi la maggiore capacità di catturare, immagazzinare e trasportare ossigeno rendono più ossigeno vitale disponibile per le cellule, come dimostrato negli anni ’80 all’inizio Márta Fenyő oppure Lo ha dimostrato il lavoro di ricerca condotto dal professor Imre Lengyel, primario del Laboratorio dell’Istituto Nazionale di Chirurgia Vascolare.

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

Profondità di penetrazione cutanea di diverse lunghezze d’onda visibili e del vicino infrarosso

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

Lo spettro elettromagnetico comprende un’ampia gamma di lunghezze d’onda diverse, dalle lunghezze d’onda ultraviolette (UV) molto corte alle lunghezze d’onda più lunghe del vicino infrarosso (IR).

La terapia della luce polarizzata (PLT) utilizza lunghezze d’onda visibili e del vicino infrarosso durante il trattamento.

La profondità di penetrazione nella pelle dipende dalla lunghezza d’onda, quindi è diversa per ciascuna lunghezza d’onda.

In che modo la terapia con luce polarizzata stimola il sistema immunitario?

Ricerche precedenti hanno dimostrato che le ferite e le ulcere croniche trattate con luce polarizzata cominciavano a guarire. La luce polarizzata stimola i meccanismi di autodifesa dell’organismo. È stato accertato che la protezione cellulare viene notevolmente rafforzata grazie alla fototerapia.

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

I globuli bianchi più attivi fagocitavano la maggior parte dei batteri.

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

Dopo il trattamento con luce polarizzata, i globuli bianchi (granulociti neutrofili) sono diventati più attivi: hanno fagocitato (ingerito) la maggior parte dei batteri presenti nello spazio intercellulare (lo spazio all’interno della cellula, delimitato dalla membrana cellulare e riempito con i batteri costituenti della cellula).

In passato, i batteri intercellulari ostacolavano notevolmente la guarigione delle ferite.

Comprovato aumento della protezione immunitaria.

L’esame microscopico effettuato durante i test ha confermato che, dopo il trattamento con luce polarizzata, il numero di globuli bianchi diversi dai granulociti neutrofili, che rappresentano un livello di protezione immunitaria più elevato rispetto a linfociti, monociti ed eosinofili, è aumentato significativamente nello striscio esaminato al microscopio.

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

L’immunoelettroforesi ha confermato l’effetto positivo della luce polarizzata.

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

Oltre alla difesa cellulare, è stata stimolata anche la difesa umorale (difesa non legata alle cellule, ma indirettamente con anticorpi prodotti dalle cellule). L’unica immunoelettroforesi di un campione di essudato della ferita prelevato dopo il trattamento ha senza dubbio confermato un aumento significativo della quantità assoluta di otto tipi di immunoglobuline vitali. La luce polarizzata ha portato la protezione del corpo umano a un livello superiore – spiega la sua ricerca Márta Fenyő.

Studi di laboratorio hanno confermato l’effetto stimolante della luce polarizzata.

Grazie ai risultati delle ricerche successive, l’effetto stimolante della luce polarizzata sul sistema immunitario è stato più volte confermato in vitro e in vivo da test di laboratorio: è stato dimostrato che la luce polarizzata stimola l’attività dei linfociti T nel sangue.

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

Background biofisico della terapia con luce polarizzata

Cos’è la luce polarizzata? Come può essere prodotto?

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

Un raggio emesso da una sorgente luminosa contiene onde luminose che oscillano in tutte le direzioni dello spazio. Un filtro polarizzatore posto direttamente nel fascio luminoso lascia passare solo quelle componenti del fascio luminoso che oscillano in una determinata direzione dello spazio.

Effetto della luce polarizzata sul doppio strato lipidico

Le onde di luce polarizzata viaggiano in un piano spaziale preferito. Secondo il modello biofisico sviluppato dall’inventrice Márta Fenyő e dal suo gruppo di ricerca, il campo elettromagnetico che oscilla su questo piano specifico riorganizza leggermente le teste polari del doppio strato lipidico della membrana cellulare. Raggiungendo un livello energetico più elevato, la membrana cellulare diventa più ordinata.

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

Questo piccolo cambiamento strutturale si traduce in effetti biologici significativi dovuti al ruolo di rinforzo della membrana cellulare; può influenzare la fluidità e la permeabilità della membrana, il movimento delle proteine ​​strettamente legate alla membrana, i processi metabolici e di trasporto della cellula.

Esiste una stretta relazione tra il doppio strato lipidico che costituisce la membrana cellulare e le proteine ​​ad essa legate. La membrana è in grado di trasferire l’energia dal riarrangiamento delle teste polari indotto dalla luce polarizzata alle proteine ​​che influenzano praticamente tutti i processi legati all’attività cellulare, come la produzione di energia cellulare, i processi immunitari e le reazioni enzimatiche, compresi i processi di trasporto attivo e passivo.

La membrana cellulare svolge un ruolo biochimico prominente, pertanto il cambiamento conformazionale indotto dalla luce polarizzata può influenzare processi biochimici significativi, inclusi processi di riconoscimento (anticorpi, ormoni), trasferimento e trasformazione di energia, come la fosforilazione ossidativa, e trasferimento di informazioni (neurotrasmettitore).

Terapia della luce polarizzata &#8211; Cos’è e come funziona,

Inoltre, la luce polarizzata aumenta la capacità dei globuli rossi di trattenere e trasportare più ossigeno, stabilizza la membrana degli eritrociti, aumentando così la stabilità dei globuli rossi in un ambiente povero di ossigeno.

Migliora la circolazione sanguigna; pertanto, la maggiore quantità di ossigeno raggiunge più velocemente le cellule, gli organi e i sistemi di organi. Studi su vari sistemi modello biologico hanno dimostrato che la luce polarizzata favorisce la capacità del corpo di proteggersi.

La luce polarizzata stimola il sistema immunitario, favorisce i processi di rigenerazione in tutto il corpo e quindi aiuta la guarigione delle ferite.

La nostra esperienza pratica finora dimostra che la luce polarizzata ha un effetto benefico diretto sulle terminazioni nervose, sui percorsi energetici, sui tessuti nervosi e allevia o elimina il dolore.

Sulla base delle conoscenze sopra menzionate si può trarre la conclusione: il trattamento con luce polarizzata normalizza e armonizza i processi biologici equilibrati.

Informazioni di base sulla terapia della luce

DISCLAIMER
Le informazioni disponibili su questo sito  non costituiscono in nessun caso un consulto, visita o diagnosi del medico. Questo sito web non fornisce Consulti Medici. Non sostituisce  la consulenza del vostro medico curante relativamente al Vostro stato di salute personale. Qualsiasi informazione concernente condizioni di salute, farmaci, cure mediche  è presentata puramente a titolo indicativo e generale. Le informazioni e notizie sul sito light-therapy.website non devono essere considerate complete o esaustive. Utilizzerete questo sito web sotto la Vostra unica ed esclusiva responsabilità.

Carrello
Torna in alto