Terapia luce gialla - Cos'è e come funziona

La terapia con luce LED gialla è un trattamento meno conosciuto che ha dimostrato di avere benefici significativi per la pelle. Vediamo quali sono.

I trattamenti e i dispositivi luminosi a LED sono diventati elementi essenziali per la cura della pelle negli ultimi due anni. Il mondo parla di tutti i vantaggi delle luci LED rosse e blu: ma sapevi che esistono anche altri colori?

È dimostrato che la luce LED gialla per la pelle ha molti benefici per la salute, ma è un trattamento meno conosciuto.

Quindi, facciamo luce sulla terapia con luce LED gialla: come funziona, in cosa può aiutare e cosa la rende diversa dalla scelta più ovvia: la terapia con LED rosso.

Che cos’è la terapia con luce LED gialla?

La terapia della luce gialla, nota anche come terapia della luce ambrata, è un trattamento della pelle non invasivo, indolore e sicuro che utilizza diodi emettitori di luce (LED) per stimolare la pelle celle a una profondità compresa tra 0,5 mm e 2 mm.

Questo trattamento è molto semplice e diretto: la pelle è esposta a una lunghezza d’onda specifica (circa 590 nanometri) – che corrisponde a un colore dal giallo all’arancione.

Non ci sono tempi di inattività, nessuna assistenza post-vendita e nemmeno la preparazione è necessaria!

L’energia luminosa dei LED penetra nella pelle e influenza il tuo corpo a livello cellulare.

Poiché la terapia con luce gialla ha una penetrazione più superficiale rispetto ad altre luci, come le luci LED rosse o infrarosse, la terapia è perfetto per il trattamento di molti problemi medici della pelle. Tuttavia, questo lo rende anche più delicato.

 

Allora, cosa fa la terapia della luce gialla?

Una volta penetrata nella pelle, la luce gialla innesca diversi meccanismi chiave che modificano le vie metaboliche della pelle.

La luce viene assorbita da varie cellule della pelle che svolgono un ruolo cruciale nel mantenimento dell’epidermide della pelle. E poiché interagisce con le cellule epidermiche, la terapia della luce ambrata avvia il rinnovamento cellulare.

Questa specifica lunghezza d’onda può anche aiutare ad attivare il sistema linfatico per eliminare le tossine dal corpo.

Oltre a questo, stimola anche la circolazione sanguigna, migliorando la capacità della pelle di trattenere acqua o umidità, mantenendola idratata e carnosa. .

Terapia luce gialla – Cos’è e come funziona,
Fonte immagine: Instagram @teamoandt

Benefici della terapia della luce gialla

La terapia con la luce LED ambrata, proprio come altre terapie con la luce LED, aiuta ad attivare processi cellulari che aiutano a migliorare l’aspetto e la salute della pelle.

 

La maggior parte delle luci a LED aiuta ad aumentare la produzione di collagene, aiutando nella riparazione della pelle (riempiendo le cicatrici, le linee sottili e uniformando la grana), che inoltre rende la pelle più soda ed elastica.

Ma i vantaggi specifici della luce a led gialla includono:

  • Riduzione degli arrossamenti e delle vampate cutanee (utile in caso di rosacea)
  • Calmare l’irritazione della pelle
  • Rafforzare la crescita delle cellule della pelle
  • Allevia i segni visibili dei danni del sole
  • Riduce l’aspetto dei piccoli vasi sanguigni sul naso/viso
  • Aumenta il flusso linfatico, che aiuta a rimuovere le tossine dal corpo
 

Ci sono svantaggi, limitazioni o rischi nella terapia con luce gialla?

Come abbiamo già menzionato, questo trattamento è considerato sicuro e vantaggioso praticamente per chiunque. Tuttavia, ci sono alcune cose che dovrebbe tenere presente la sicurezza della terapia con luce gialla.

I rischi potenziali associati alla luce LED gialla per la pelle sono rari, ma alcune persone potrebbero avvertire lieve irritazione cutanea o aumento della sensibilità della pelle dopo la prima sessione.

L’unica limitazione effettiva è per chi soffre di patologie, come epilessia o sensibilità alla luce, poiché dovrebbero evitare questo trattamento o almeno usarlo sotto controllo medico.

Inoltre, tieni presente che la terapia con luce gialla può richiedere più sessioni per mostrare risultati evidenti, poiché è non è una soluzione rapida per coloro che cercano un miglioramento immediato nell’aspetto della propria pelle o la guarigione di ferite o cicatrici.

Inoltre, questo trattamento potrebbe non essere efficace per tutti i tipi o condizioni di pelle, poiché le condizioni cutanee gravi tendono a richiedere trattamenti più invasivi.

A cosa serve la terapia con luce gialla?

Il vantaggio principale della terapia con luce gialla è la stimolazione della creazione di globuli rossi. Questi globuli rossi alla fine aiutano a migliorare il ringiovanimento delle cellule della pelle e ad accelerare il processo di guarigione.

 

Grazie al suo basso livello di penetrazione, la luce gialla può anche aiutare ad alleviare diverse condizioni della pelle, in particolare quelle che comportano arrossamenti e infiammazioni.

Quindi, se ti stai chiedendo cosa fa la terapia con luce gialla per specifiche condizioni della pelle, ecco un breve riepilogo dei problemi più comuni che la terapia con luce LED ambra aiuta a risolvere:

Luce gialla per la guarigione

La terapia con luce gialla può aiutare ad accelerare la guarigione delle ferite, comprese incisioni chirurgiche, tagli e contusioni. Lo fa promuovendo la produzione di collagene e migliorando il flusso sanguigno nella zona interessata.

Terapia della luce gialla per la rosacea

La rosacea è una condizione cronica della pelle che provoca arrossamento, vampate e vasi sanguigni visibili sul viso.

E poiché la terapia con luce LED gialla agisce riducendo l’infiammazione e diminuendo le dimensioni e il numero dei vasi sanguigni nell’area interessata, è considerata un modo efficace per ridurre i sintomi della rosacea.

Terapia della luce gialla per il viso

Molte persone si sottopongono a questa procedura per eliminare arrossamenti e vampate di calore.

Ma può anche ridurre significativamente le rughe e le linee sottili, nonché gli effetti dei danni causati dai raggi UV. Ciò include macchie scure e melasma. La terapia con luce gialla riduce la comparsa dell’iperpigmentazione rompendo la melanina in eccesso nella pelle.

Terapia luce gialla – Cos’è e come funziona,
Fonte immagine: Instagram @bysoluna

 

Terapia della luce gialla per l’infiammazione

Le proprietà lenitive e antinfiammatorie sono ottime per combattere l’infiammazione causata da condizioni come acne, rosacea e psoriasi. L’infiammazione può essere causata anche da cambiamenti ormonali o anche da alcuni trattamenti per la pelle. Ma ne parleremo più avanti.

Luce gialla per il drenaggio linfatico

Il sistema linfatico è responsabile dell’eliminazione dei rifiuti e della lotta alle infezioni. È costituito da vasi che trasportano un fluido chiamato linfa, contenente globuli bianchi e rifiuti. Eventuali interruzioni della circolazione linfatica possono causare gonfiore e altri problemi di salute.

 

È stato scoperto che la terapia della luce gialla stimola il sistema linfatico, aiuta a migliorare il drenaggio linfatico e ridurre il gonfiore in varie parti del corpo.

Quando la terapia con luce gialla viene applicata ad aree specifiche del corpo, può aiutare a rompere i blocchi linfatici e ad aumentare il flusso linfatico, portando a una riduzione del gonfiore e a un miglioramento della circolazione.

Combinazione della terapia della luce gialla con altri trattamenti

Come trattamento autonomo, la terapia con luce gialla può fornire un potente stimolo che aumenterà il flusso sanguigno e lascerà la pelle sana e luminosa.

Ma se vuoi portare avanti la tua guarigione, dovresti combinarlo con altri trattamenti per la pelle, inclusi diversi tipi di terapia della luce LED.

Esistono molti studi che hanno dimostrato che l’utilizzo di una combinazione di lunghezze d’onda dei LED può avere una maggiore efficacia. Questo processo, noto come terapia policromatica, può favorire la guarigione della pelle e persino migliorare il recupero muscolare e il sollievo dal dolore.

Ma oltre a utilizzare più luci LED contemporaneamente, ci sono altre cose che puoi fare per massimizzare i vantaggi della luce gialla. Per Ad esempio, puoi incorporare altri trattamenti per la cura della pelle, come peeling chimici e microdermoabrasione, nella tua routine.

Terapia luce gialla – Cos’è e come funziona,
Fonte immagine: Instagram @_goldenesthetics

 

Terapia con luce LED gialla o rossa

La terapia con LED giallo e rosso sono due tipi di terapia della luce che si ritiene offrano vantaggi simili, ci sono alcune differenze fondamentali tra loro.

Iniziamo con le somiglianze: si ritiene che entrambi questi trattamenti contribuiscano ad accelerare il processo di recupero e favoriscano la guarigione delle ferite.

Ma la differenza sta nel livello di penetrazione e nei meccanismi di guarigione del corpo che vengono attivati.< /span> Il rosso è la più profonda delle tre luci e penetra per più di 2 mm (che è la profondità raggiunta dal LED giallo).

Quindi, mentre la terapia con luce gialla aiuta a guarire stimolando l’attività cellulare attraverso un aumento del flusso sanguigno, che aiuta nella riparazione e rigenerazione cellulare, si ritiene che la terapia con luce rossa agisca stimolando la produzione di collagene.

 

Il collagene è una proteina essenziale per la rigenerazione dei tessuti. Ma nel settore della bellezza, l’obiettivo del trattamento che induce il collagene è quello di utilizzarlo per le proprietà antietà, per riempire linee sottili, rughe e texture irregolare – che è esattamente ciò che ha fatto salire alle stelle la popolarità della terapia con luce rossa.

Puoi saperne di più sui vantaggi di questo trattamento qui.

Terapia luce gialla &#8211; Cos&#8217;è e come funziona,
Fonte immagine: Instagram @skinsecretsdelray

 

Luce blu contro luce gialla

Nel complesso, mentre entrambi i tipi di terapia offrono benefici per la pelle, le applicazioni specifiche della terapia con LED giallo e blu differiscono.

La più grande distinzione tra luce blu e luce gialla è che la luce blu viene utilizzata principalmente per il trattamento dell’acne. Si ritiene che la terapia con luce blu uccida i batteri che causano l’acne sulla (e sotto) la superficie della pelle, riducendo l’infiammazione e migliorando i sintomi dell’acne.

Questa è la principale somiglianza tra questi due trattamenti: entrambi aiutano a calmare la pelle e a ridurre l’infiammazione e il rossore.

Ma la luce LED gialla non è altrettanto efficace per il trattamento dell’acne, poiché le sue proprietà sono principalmente legate alla stimolazione del sangue e della linfa.

In definitiva, questi trattamenti funzionano tutti attraverso meccanismi diversi e mirano a problemi diversi.

Ecco un rapido confronto tra tutte e 3 le terapie con la luce LED:

 
Terapia della luce giallaTerapia della luce rossa
Terapia della luce blu
Circa 590 nanometriIntorno ai 630-660 nanometriCirca 415 nanometri
Pelle calmante e idratante riducendo l’infiammazioneStimolare la produzione di collageneRegolare la produzione di olio nella pelle e nell’organismo uccidendo i batteri
Promuovere la circolazioneAumenta il turnover cellulareRiduzione dell’acne e delle cicatrici da acne

Ma la cosa più importante che devi tenere in considerazione è che la terapia con la luce ambrata richiede più sessioni per mostrare miglioramenti a lungo termine. Questo può davvero aumentare, motivo per cui molti scelgono di fare questo trattamento fai-da-te.

Fonte: PMUHUB

Informazioni di base sulla terapia della luce

DISCLAIMER
Le informazioni disponibili su questo sito  non costituiscono in nessun caso un consulto, visita o diagnosi del medico. Questo sito web non fornisce Consulti Medici. Non sostituisce  la consulenza del vostro medico curante relativamente al Vostro stato di salute personale. Qualsiasi informazione concernente condizioni di salute, farmaci, cure mediche  è presentata puramente a titolo indicativo e generale. Le informazioni e notizie sul sito light-therapy.website non devono essere considerate complete o esaustive. Utilizzerete questo sito web sotto la Vostra unica ed esclusiva responsabilità.

Carrello
Torna in alto