Dolore cervicale - rimedi per dolore cervicale e per collo

l dolore al collo, o cervicalgia, può durare da giorni ad anni, a seconda della causa. Le cause più comuni includono sforzo fisico, cattiva postura, stress mentale, osteoartrite, stenosi spinale, ernia del disco, nervo schiacciato, tumori e altre condizioni di salute.

Clicca qui per  lampade per curare del dolore al collo e per dolore cervicale

Panoramica

Cos’è il dolore al collo (cervicalgia)?

Il dolore al collo, a volte chiamato cervicalgia, è un dolore nella zona della colonna vertebrale, sotto la testa. Il collo è noto anche come colonna cervicale . Il dolore al collo è un sintomo comune di molte lesioni e condizioni mediche diverse.

Potresti avere dolore al collo assiale (sentito soprattutto al collo) o dolore al collo radicolare (dolore che si diffonde in altre aree, come le spalle o le braccia). Può essere acuto (dura da giorni a sei settimane) o cronico (dura più di tre mesi).

Il dolore al collo può interferire con le tue attività quotidiane e ridurre la qualità della vita se non viene trattato.

Fortunatamente, la maggior parte delle cause del dolore al collo non sono gravi e migliorano con trattamenti conservativi, come la medicina del dolore, l’esercizio fisico e la gestione dello stress.

Come si sente il dolore al collo?

Alcune persone descrivono il dolore come:

  • Un dolore persistente.
  • Un dolore lancinante o bruciante.
  • Un dolore lancinante che viaggia dal collo alle spalle o alle braccia.
Altri sintomi

Il dolore al collo può comportare altri sintomi, tra cui:

  • Mal di testa.
  • Rigidità al collo, alle spalle e alla parte superiore della schiena.
  • Non essere in grado di girare il collo o inclinare la testa.
  • Sensazione di intorpidimento o formicolio (spilli e aghi) alle spalle o alle braccia.

Chi è affetto da dolore al collo?

Il dolore al collo è comune e colpisce dal 10% al 20% degli adulti. È più comune nelle donne e nelle persone assegnate come femmine alla nascita. La tua possibilità di svilupparlo aumenta con l’età.

Cause possibili

Dolore cervicale – rimedi per dolore cervicale e per collo,
Il dolore al collo può derivare da cambiamenti fisici legati a sforzo, lesioni o invecchiamento, oppure può essere correlato allo stress.

Quali sono le possibili cause del dolore al collo?

Il dolore al collo ha molte potenziali cause, tra cui:

  • Invecchiamento : con l’avanzare dell’età, l’usura naturale può causare il deterioramento o la degenerazione di parti della colonna cervicale, causando dolore. Condizioni degenerative come l’artrosi (il logoramento della cartilagine articolare) e la stenosi spinale (restringimento degli spazi nella colonna vertebrale) possono portare a dolore al collo. Nel corso del tempo, lo stress e i movimenti ripetuti possono causare l’indebolimento dei dischi della colonna vertebrale, causando un’ernia del disco o una compressione del nervo .
  • Sforzo fisico : l’uso eccessivo dei muscoli del collo durante attività ripetitive o faticose può portare a rigidità e dolore. Una cattiva postura, muscoli addominali deboli e un peso corporeo maggiore possono influenzare l’allineamento della colonna vertebrale e contribuire al dolore al collo. Ad esempio, sforzare il collo per guardare lo schermo di un computer per lunghi periodi è una causa comune di dolore al collo.
  • Stress mentale : contrarre i muscoli del collo perché sei stressato può causare dolore e rigidità al collo. Molte persone che stringono questi muscoli quando sono stressate o agitate non si rendono conto di farlo finché non iniziano a far male al collo.
  • Lesioni: traumi e altre lesioni possono danneggiare muscoli, legamenti , dischi, articolazioni vertebrali e radici nervose nel midollo spinale e causare dolore al collo. Il colpo di frusta durante gli incidenti automobilistici è una lesione comune che provoca dolore al collo.
  • Escrescenze : masse, inclusi tumori, cisti e speroni ossei , possono esercitare pressione sui nervi del collo, causando dolore.
  • Altre condizioni di salute : il dolore al collo è un sintomo di molte condizioni di salute, tra cui la meningite , l’artrite reumatoide e il cancro .

Cura e trattamento

Come viene diagnosticato il dolore al collo?

Di solito, un’anamnesi e un esame fisico sono sufficienti affinché un operatore sanitario possa diagnosticare la causa del dolore al collo. Un operatore sanitario eliminerà innanzitutto le cause gravi di dolore al collo, come la pressione sul midollo spinale, la mielopatia , un’infezione o il cancro.

  • Anamnesi : il tuo medico ti chiederà informazioni su precedenti lesioni al collo che potrebbero aver causato un colpo di frusta o un’ernia del disco. Potrebbero chiedere informazioni sul lavoro o su altre attività che potrebbero affaticare il collo. Ti chiederanno del tuo dolore, compreso quando è iniziato, dove si trova, quanto dura e quanto è intenso.
  • Esame fisico : il tuo medico controllerà l’allineamento della testa e del collo e osserverà il tuo range di movimento quando muovi il collo. Sentiranno il collo e i muscoli di sostegno per verificare la presenza di dolorabilità e segni di tensione.
  • Gli esami per immagini di solito non sono necessari per identificare la causa del dolore al collo. Tuttavia, un medico può acquisire immagini dell’interno del collo se sospetta una lesione grave o se avverti un forte dolore che non migliora.
  • Raggi X : i raggi X possono mostrare problemi alle ossa o ai tessuti molli che potrebbero causare dolore al collo. Una radiografia può mostrare problemi di allineamento cervicale, fratture ed ernie del disco e può rilevare l’artrite.
  • Risonanza magnetica (MRI) : una risonanza magnetica può mostrare problemi al midollo spinale, ai nervi, al midollo osseo e ai tessuti molli. Può mostrare se un disco è scivolato fuori sede, segni di infezione e masse che potrebbero causare dolore al collo, come una cisti o un tumore.
  • Scansione di tomografia computerizzata (TC) : una scansione TC può essere utilizzata se una risonanza magnetica non è disponibile. Può mostrare speroni ossei e segni di deterioramento osseo.

In rari casi, il tuo fornitore può ordinare test aggiuntivi, tra cui:

  • Test elettrodiagnostici : questi test controllano la funzione dei nervi e la risposta muscolare. Gli esami comprendono studi della conduzione nervosa e, raramente, un mielogramma se la risonanza magnetica è controindicata.
  • Test di laboratorio : questi test possono aiutare il tuo medico a identificare cause di dolore al collo diverse dalle lesioni muscoloscheletriche, come infezioni, condizioni reumatologiche o tumori. I test includono un emocromo completo (CBC) , analisi delle urine e marcatori di infiammazione, tra gli altri.

Come viene gestito o trattato il dolore al collo?

Il trattamento mira ad alleviare il dolore e a migliorare il movimento del collo. La maggior parte delle cause del dolore al collo col tempo migliorano e possono essere gestite a casa. Il tuo fornitore suggerirà trattamenti per gestire i sintomi, tra cui:

  • Farmaci antidolorifici e rilassanti muscolari : i farmaci, compresi i farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) per alleviare il dolore e l’infiammazione del collo e i rilassanti muscolari per aiutare i muscoli del collo a guarire, sono comuni trattamenti di prima linea per il dolore al collo.
  • Fisioterapia : puoi lavorare con un fisioterapista o un istruttore di fitness per imparare esercizi e movimenti che rafforzano i muscoli e i tendini del collo e migliorano la flessibilità.
  • Unità di stimolazione elettrica transcutanea dei nervi (TENS) : un’unità TENS applica una corrente elettrica a basso livello alla pelle vicino ai nervi per interrompere il segnale del dolore causando disagio. Consultare sempre un operatore sanitario prima di utilizzare un’unità TENS.
  • Iniezioni di steroidi : un’iniezione vicino alle radici nervose può ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore.
  • Terapie alternative : il medico può consigliare l’agopuntura per alleviare il dolore o il massaggio per aiutare a sciogliere i muscoli tesi che contribuiscono al disagio. Potresti consultare un osteopata o un chiropratico per allineare la colonna vertebrale.
  • Chirurgia : la maggior parte delle cause di dolore al collo non richiedono un intervento chirurgico. Tuttavia, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico se una o più vertebre della colonna vertebrale si sono spostate fuori posizione o esercitano pressione sui nervi.

Se il dolore è grave, potrebbe essere necessario rivolgersi a uno specialista della colonna vertebrale o del dolore.

Dolore cervicale – rimedi per dolore cervicale e per collo,

Cosa posso fare per alleviare il dolore al collo a casa?

Oltre a prendere farmaci antidolorifici, puoi adottare misure a casa per alleviare il dolore al collo, tra cui:

  • Terapia del caldo : fai una doccia calda o posiziona un asciugamano caldo o un cuscinetto riscaldante (all’impostazione più bassa) sulla zona del dolore per 15 minuti ogni poche ore. Il calore scioglie i muscoli e favorisce il flusso sanguigno.
  • Terapia del freddo : posizionare un impacco freddo o un sacchetto di verdure surgelate (avvolte in un asciugamano sottile per proteggere la pelle) per 15 minuti ogni poche ore. Il freddo restringe i vasi sanguigni, riducendo l’infiammazione e il gonfiore. Usa il freddo invece del caldo immediatamente dopo un infortunio.
  • Esercizio : segui le indicazioni del tuo medico sugli esercizi per il collo che puoi provare ad alleviare il dolore al collo e migliorare la libertà di movimento. Non tentare gli esercizi se hai un grave infortunio al collo o un nervo schiacciato.
  • Tecniche di riduzione dello stress : consapevolezza, meditazione, esercizi di respirazione e yoga possono aiutare ad alleviare la tensione nel corpo che può contribuire al dolore al collo.
  • Smettere di fumare : il fumo danneggia la struttura ossea, accelera la malattia degenerativa del disco e rallenta la guarigione.

Terapia della luce

La terapia della luce è una delle procedure più comuni per alleviare il dolore al collo e alla schiena e per trattare i problemi articolari e può essere facilmente applicata anche a casa.
La terapia della luce può ridurre il dolore, l’infiammazione e vari stiramenti muscolari.

Clicca qui per  lampade per curare del dolore al collo e per dolore cervicale

Quanto tempo impiega il dolore al collo (cervicalgia) a guarire?

Il tempo di guarigione dipende da cosa causa il dolore al collo. Il dolore al collo causato da problemi comuni come tensioni e stress di solito migliora entro una settimana o due. Potrebbero essere necessari alcuni mesi prima che il dolore scompaia del tutto.

Come posso prevenire il dolore al collo?

Puoi adottare misure per prevenire il dolore al collo correlato a stiramenti e tensioni muscolari.

  • Pratica una buona postura . Posiziona i dispositivi elettronici, come computer e telefoni, in modo da non dover piegare o sforzare il collo quando li usi. Tieni le spalle allineate e la schiena dritta quando sei seduto in modo da non sforzare il collo. Regola i sedili della tua auto per mantenere una buona postura durante il viaggio.
  • Regola la posizione del sonno . Mantieni una buona postura quando dormi. Se dormi sulla schiena o su un fianco, usa un cuscino per sostenere la testa in modo che la testa e il collo siano allineati con il resto del corpo. Se dormi sulla schiena, posiziona un cuscino sotto le ginocchia per ridurre ulteriormente la pressione sulla parte bassa della schiena. Evita di dormire a pancia in giù con la testa girata.
  • Rimani attivo . Puoi usare molti degli stessi esercizi usati per alleviare il dolore al collo per prevenirlo. Se svolgi un lavoro che prevede di stare seduto per lunghi periodi, fai delle pause occasionali per muoverti e allungare tutto il corpo, compresi i muscoli del collo.
  • Non portare pesi pesanti sulle spalle . Evita di portare oggetti pesanti come borse di libri o valigie sulle spalle. Considera invece l’utilizzo di valigie o borse con ruote.
  • Esercita i muscoli estensori della parte superiore della schiena . È normale perdere forza nella parte superiore della schiena con l’avanzare dell’età. Di conseguenza, le tue spalle oscillano in avanti e la testa si inclina in avanti in una posizione davanti alla colonna vertebrale. Questo posizionamento sottopone a ulteriore sforzo il collo e la parte superiore della schiena.

Gli esercizi che possono aiutare a rafforzare i muscoli estensori della parte superiore della schiena includono:

  • Compressioni scapolari : stringi insieme le scapole 10 volte.
  • Flessioni in piedi : esegui le flessioni sullo stipite di una porta, lasciando che le spalle superino le mani 10 volte.
  • Rematore Theraband : avvolgi la parte centrale di una theraband attorno alla maniglia della porta in modo che sia stabile. Mentre sei in piedi, afferra un’estremità con ciascuna mano. Tira le mani verso la vita 10 volte.

Quando chiamare il medico

Quando devo chiamare il medico se ho dolore al collo?

Rivolgiti a un operatore sanitario se soffri di dolore al collo che interferisce con il lavoro o altre attività quotidiane. In rari casi, il dolore al collo può essere un segno di un’emergenza medica.

Cerca assistenza medica urgente se il dolore al collo:

  • Si sviluppa dopo un incidente.
  • Comporta una perdita di controllo dell’intestino o della vescica.
  • Persiste sia che tu ti muova sia che tu stia fermo.
  • Coinvolge mal di testa, vertigini, nausea o vomito.
  • Si manifesta con brividi, febbre o perdita di peso inspiegabile.
  • Si manifesta con intorpidimento o formicolio alle braccia, alle spalle o alle gambe.
  • Si manifesta con debolezza delle gambe o perdita di coordinazione delle braccia o delle gambe.
  • Non migliora con i farmaci da banco.
  • Non migliora dopo una settimana.

Una nota dalla Cleveland Clinic

È facile trascurare l’importante lavoro svolto dal collo, finché non si avverte dolore al collo o si hanno difficoltà a muovere la testa. La testa umana media pesa circa 10 libbre. Il collo è responsabile di sostenere questo peso e di mantenere la testa allineata con il resto del corpo. Con il passare del tempo, questo lavoro può mettere a dura prova il tuo corpo, soprattutto se tendi costantemente il collo. Adottare misure preventive per evitare il dolore al collo, come praticare una buona postura e fare pause frequenti per muoversi e allungarsi. Se avverti dolore al collo, consulta un operatore sanitario. Possono consigliare farmaci e terapie che possono fornire sollievo.

Revisionato dal punto di vista medico

Ultima revisione effettuata da un professionista medico della Cleveland Clinic il 12/09/2022.

Informazioni di base sulla terapia della luce

DISCLAIMER
Tutti i prodotti  NON sono presidi medici, ma dispositivi per il benessere, il cui corretto utilizzo fa generalmente bene al corpo, all’umore e al benessere. Il trattamento della luce è sempre solo una terapia complementare e non curativa.Le informazioni disponibili su questo sito  non costituiscono in nessun caso un consulto, visita o diagnosi del medico. Questo sito web non fornisce Consulti Medici. Non sostituisce  la consulenza del vostro medico curante relativamente al Vostro stato di salute personale. Qualsiasi informazione concernente condizioni di salute, farmaci, cure mediche  è presentata puramente a titolo indicativo e generale. Le informazioni e notizie sul sito light-therapy.website non devono essere considerate complete o esaustive. Utilizzerete questo sito web sotto la Vostra unica ed esclusiva responsabilità.

Carrello
Torna in alto