Fototerapia LED con luce polarizzata per malattie neurologiche

MALATTIE NEUROLOGICHE Depressione Trattamento ■ tratta l’area del viso con un movimento avanti e indietro per 10-15 minuti due volte al giorno. Cromoterapia ■ si consiglia l’uso del colore viola per il trattamento della parte superiore della testa (chakra della corona). Sclerosi multipla Una malattia autoimmune che colpisce il sistema nervoso centrale che provoca la distruzione della guaina mielinica delle fibre nervose. I suoi sintomi possono variare e possono includere disturbi visivi, cecità, paralisi e disturbi del linguaggio. La luce polarizzata può far parte del regime di trattamento se utilizzata come terapia complementare. Il massaggio è importante anche per alleviare o mantenere la terapia dei disturbi muscoloscheletrici. Trattamento ■ trattare le articolazioni delle estremità e della colonna vertebrale per 6-8 minuti due volte al giorno. Cromoterapi ■ si consiglia il colore arancione per le articolazioni e blu per la colonna vertebrale. Ascessi Una cavità piena di pus nel tessuto dermico, ma può verificarsi anche negli organi interni come i reni o il fegato. Spesso accompagnato da febbre. La terapia con luce polarizzata è consigliata per il trattamento degli ascessi cutanei. È importante iniziare il trattamento non appena compaiono i sintomi e in tutti i casi è necessario consultare un medico. Trattamento ■ trattare l’area interessata per 10 minuti due o tre volte al giorno. Cromoterapia ■ il verde è consigliato per i suoi effetti antinfiammatori; il giallo dovrebbe essere usato per il fegato e la milza, mentre l’arancione per il trattamento della zona renale, molto utile per rafforzare il sistema immunitario. Paralisi facciale, paralisi del nervo facciale Disfunzione del nervo facciale dovuta a danni di varia origine (infiammazione, infezione virale). Consultare immediatamente un neurologo e consultare un oculista se la paralisi colpisce anche gli occhi, perché gli occhi sempre aperti possono seccarsi rapidamente, causando lesioni o infezioni. Trattamento ■ illuminare le tempie, la mascella, la parte superiore del naso e la zona davanti alle orecchie per 10 minuti ciascuno, due volte al giorno. Cromoterapia ■ si consiglia l’uso del colore viola. Nevralgia del trigemino Una malattia accompagnata da un forte dolore simile a una scossa elettrica. La terapia con luce polarizzata può essere utilizzata come trattamento complementare per alleviare il dolore e possibilmente l’infiammazione. Trattamento ■ illuminare le tempie, la mascella, la parte superiore del naso e la zona davanti alle orecchie per 10 minuti ciascuno, due volte al giorno. Cromoterapia ■ si consiglia l’uso del colore viola. Morbo di Parkinson Una malattia accompagnata da tremore, spasticità muscolare e andatura instabile, causata dalla degenerazione delle cellule nervose. Trattamento ■ trattare le articolazioni delle estremità e della colonna vertebrale per 6-8 minuti, due volte al giorno. Cromoterapia ■ il colore arancione è consigliato per le articolazioni e blu per la colonna vertebrale.

Fototerapia LED con luce polarizzata per malattie neurologiche Leggi tutto »